Manifesto per una società armoniosa

Non amo il MoVimento 5 Stelle. Non l’ho mai amato, perché lo considero semplicemente un mezzo attraverso cui migliorare la società in cui vivo. Amare un mezzo, uno strumento vuol dire essere feticisti ed io, per fortuna o per cultura, non lo sono.

In questi anni di attività a 5 stelle, non ho mai smesso di guardare all’obiettivo di ogni mia singola azione: la gente e l’ambiente. Questo amo. Questo è il risultato che voglio conseguire: una società armoniosa in un ambiente armonioso.

Troppo spesso, in passato, ho chiesto di discutere sulla carta d’identità del MoVimento, sulla sua filosofia politica, senza mai aver avuto un riscontro in tal senso. Questa è una mia responsabilità, ovviamente. Avrei potuto e, quindi, dovuto, fare di più. Riparto. Mi rialzo e ripropongo la questione.

Le mie esperienze da candidato pentastellato mi hanno fatto toccare con mano la realtà degli attivisti. Che sono, talvolta, in netto contrasto tra di loro. E’ vero che, nel quadro parlamentare, la sinistra e la destra sono talmente fuse insieme da non riuscire più a distinguerle. Nella società (e nel pensiero accademico), invece, questa distinzione ha ancora un barlume di senso; tra gli attivisti, ad esempio, ce ne sono di sinistra (iper tolleranti e internazionalisti) e di destra (protezionisti e nazionalisti). Qual è, quindi, la filosofia politica in cui mi riconosco e in virtù della quale svilupperò ogni mia azione futura?

La filosofia cui mi ispiro e in cui mi riconosco è una filosofia umanista: l’individuo non è buono né cattivo in senso assoluto. Ciascuno di noi può essere buono o cattivo; spesso ciò dipende da quanto l’ambiente ci condizioni e ci porti ad assumere taluni o talaltri atteggiamenti. La vera svolta “morale” è nella comprensione dell’altro e nel dialogo, come unica via per realizzare un rapporto sincero e reciprocamente rispettoso.

Nessuno di noi esiste a prescindere dagli altri. E’ sufficiente guardarsi dentro, nel profondo, per riuscire a guardare dentro ogni singolo essere umano. 

Questo atteggiamento positivo inietta fiducia e coraggio in chi ci circonda.

L’aspetto rivoluzionario di tale filosofia è proprio la fiducia incondizionata nelle potenzialità dell’essere umano, il quale non è obbligato a selezionare una élite che gestisca il potere ma, al contrario, potrà assumersi la diretta responsabilità di ogni scelta.

Ovviamente ciò non accade dalla sera alla mattina; occorre iniziare sin da ora ad abbracciare tale prospettiva. Sarà questo, infatti, l’unico modo che abbiamo per metterci sulla strada di un futuro sereno, un futuro in cui i veri valori siano realmente perseguiti, con onestà ed intransigenza.

Combattiamo la miseria (sociale, economica e culturale): estirpiamola! Avremo realizzato la pace e l’armonia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...